Tagli alla Casta, manca il coraggio

Per tirare su dei soldi, nel tentativo affannoso di sistemare i conti dello stato, il governo di Monti ha picchiato in tutte le direzioni, tassando e tagliando tutto il tassabile e il tagliabile, ma si é guardato bene dall’intervenire – nei limiti delle sue possibilità istituzionali e costituzionali – sulla scandalosa cascata di soldi che inondano partiti, parlamentari, eletti e organismi elettivi a tutti i livelli.
La scusa per non impelagarsi in quella brutta grana è questa: trattandosi di organismi di rilevanza costituzionale spetta al Parlamento decidere sul loro funzionamento. Una scusa che non regge, perché vale solo per le Camere e per i partiti (che da 60 anni la Costituzione impone che vengano regolati da una legge che, guarda caso, non è mai stata fatta) e non per i vari consigli e consiglietti, giunte e giuntine Regionali e locali (caso Lazio ma non solo).
È una scusa che non regge anche perché, soprattuto tenendo conto dell’emergenza alla quale continuamente Monti si appella, il governo avrebbe comunque potuto almeno chiedere alle Camere di intervenire, dando anche delle indicazioni sulle disponibilità finanziarie. E invece su questo terreno minato il Professore ha preferito non inoltrarsi, sfiorandolo solo con misure del tutto marginali. Si fa molto prima ad aumentare le tasse e a tagliare le spese.
D’altra parte anche per ridurre il debito, vero handicap della credibilità finanziaria del Paese, non si è fatto praticamente nulla: anche quello, infatti, è un terreno minato. Per fare certe cose, insomma, non basta la buona volontà e la competenza, ci vuole anche coraggio.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

59 risposte a “Tagli alla Casta, manca il coraggio

  1. Siamo talmente disgustati dal fatto che la politica, nonostante l’onerosità del suo mantenimento, non governi, che questo paese sembra allo sbando e quando dico sbando lo dico in ragione del rapporto tra gli sprechi cui dobbiamo assistere con la mancanza di un benchè minimo controllo “super partes” sulla spesa pubblica e dall’altra (nonostante i ripetuti proclami di riforme e di risanamento) dalla scarsa qualità ed efficacia dei provvedimenti che vengono presi. Non c’è più nenache il gusto del manifestare (vedi le poche presenza al comizio di Grillo a Parma) tanta è la mancanza di una alternativa e tanto sono lontani gli attuali partiti dagli interessi del vivere comune così da apparire più dannosi che utilii al Paese.

  2. quello che hai scritto è vangelo, ma mi chiedo non si può fare nulla perchè tutto questo abbia fine ?.forse noi italiani siamo una massa di pecoroni che sappiamo solo criticare e non reagire?

  3. a noi dipendenti del privato, ci ha tolto anche il poco sangue che ci rimaneva, alla casta non ne ha il coraggio……. Egr.Prof. Monti , visto che ha razzolato di tutto e di più , sempre sui soliti ” idioti ” che siamo noi Italiani onesti, provveda affinchè anche questi che ci hanno tolto anche le mutande , vivano come noi , con 1.000 €. al mese, con IMU ( GRAZIE A LEI ) ,da pagare su una casa costruita con tanti sacrifici dai ns. genitori, bollette da pagare, figli che vanno a scuola , ecc.ecc. cordiali saluti

  4. Monti non ha le palle , e non è un tecnico.Se avremmo chiesto ad un parcheggiatore abusivo senza nessun titolo di studio dove poter prendere dei soldi per salvare l’ITALIA , il parcheggiatore avrebbe aumentato le tasse ai lavoratori e abbassate le pensioni ai piu’ deboli .Non bisogna studiare alla BOCCONI per sapere che i politici si sono mangiati l’ITALIA, E CHE NON C’E’ TECNICO CON LE PALLE PER SPEZZARE QUESTA CATENA…………5 STELLE TUTTA LA VITA

  5. Se si ha il coraggio di mettere l’imu,di bloccare l’adeguamento istat delle pensioni,di aumentare le accise ecc.ecc. non si può dire che il coraggio manchi.
    E allora se non si tagliano Parlamento, regioni,province,municipi,comunità montane.enti di bacino imbrifero-bonifica-acque-e tutti i 3170 censiti,organici politici e amministrativi,stipendi e benefits,auto blu ecc a livello tedesco ; se non si aboliscono i finanziamenti pubblici di ogni tipo ; se non si vende il patrimonio immobiliare mal gestito ; se non si privatizzano le municipalizzate ; se non si fanno accordi con le banche avizzere come fanno gli altri per tassare i capitali nascosti ; se non si fanno le riforme di : stato,giustizia,fisco,welfare a cos aserve il governo tecnico ? VADANO A CASA.

  6. Ma no!!! chi l’avrebbe mai detto… cane non mangia cane e per TAGLIARE ci vogliono gli attributi al porfido, non di marmellata. Povera Italia.

  7. Monti che tu sia maledetto!!! tu e tutti i maledetti politici…da quelli locali a quelli nazionali!! maledetti tutti!! vi auguro tutti i mali del mondo!!

  8. Non è il coraggio che ci vuole,non si toglieranno mai i soldi da soli e allora la soluzione sono i cittadini il vero motore di questo paese a far sì che con un referendum popolare non diano scelta a questi signori o altrimenti vadano loro nelle fabbriche a produrre!.La cura siamo noi scendendo tutti e dico tutti in piazza uniti sotto una sola bandiera…………………….quella italiana!,niente partiti ma solo il tricolore………………facendogli capire che la festa è finita.

  9. IL CORAGGIO E’ QUELLO DEGLI EROI

    E’ difficile non scadere nella banalità quando si è richiesti di commentare l’operato dell’esecutivo Monti.

    La gravità di quanto sinora fatto da questo governo è persino acuita dal fatto che il “professore” ha potuto agire privo delle remore e dei paletti che il suffragio gli avrebbe giocoforza frapposto. Il governo dei tecnici è stato infatti insediato prevaricando la volontà popolare per opera di un presidente (quello delle Repubblica) curiosamente eletto da un Parlamento espressione di una minoranza del paese. Chi ha buona memoria ricorderà infatti che l’87enne re Giorgio è stato eletto da una maggioranza insediatasi in ragione di un difficilmente descrivibile meccanismo elettorale di “premio di….. minoranza”.

    In altre e più semplici parole: da 7 anni si vota per hobby.

    Il “professore”, dicevo, ha avuto una chance formidabile per operare bene, farsi ricordare e non farsi odiare.
    Ai blocchi di partenza Monti non aveva un elettorato al quale rispondere e disponeva al tempo stesso di “verginità politica” e consenso (quel consenso, si badi bene, del popolo disperato ed offeso).

    Il problema però è la persona.
    Monti, il “professor” Monti è uomo che uscito dall’università per entrare in un ufficio studi. Per quasi 50 anni questo signore, oltretutto privo di qualsiasi carisma, non ha mai svolto una professione (chiedo perdono) degna di tale nome.
    Per “professione” intendo quelle attività, qualunque esse siano, che richiedono la responsabilità di dirigere e decidere senza (poter) sorvolare sull’algebra e sulla necessità che i comuni mortali hanno di far quadrare i conti.

    Così come ogni imprenditore sogna di aumentare i propri listini ricevendo complimenti dai clienti Mario Monti ha aumentato le entrate. Un genio.

    Il Blog di TgCom ci stimola a commentare a riguardo della “mancanza di coraggio” del premier.
    No, mi dispiace. Il “coraggio” e degli eroi. Monti avrebbe solamente dovuto C A P I R E.
    Ma Mario Monti si è formato sui libri quando c’era il blocco navale a Cuba. Il mondo in questi 50 anni ha corso e corso veloce. Monti è rimasto indietro. Non era la persona giusta. Ed anzi forse era una tra le peggiori figure che avrebbe dovuto rimanere confinata (a far comunque danni) in quel drive-in per vecchi burocrati che è l’Unione Europa. Sceglierlo, oltretutto sotto la spinta di ignobili ingerenze estere, è stato un errore gravissimo.

  10. ……chi ha scritto quanto sopra?un uomo libero o un dipendente di quel signore che c era prima di monti? ….quel signore che di riforme ne ha fatte a bizzeffe a parole tipo riforma della giustizia , riduzione dei parlamentari etc…..a fatti poi se ne fatte di form ose….la minetti alla regione ..etc etc etc

  11. E’ chiaro che non toccherà mai le caste che non sono solo politici ma notai banchieri farmacisti prof. universitari ma vi siete chiesti da dove viene Monti con tutta la sua squadra di Ministri tecnci ? Voi al suo posto vi dareste la zappa sui piedi?
    la nostra forza è unirsi come popolo solo così possiamo contrastare i sopprusi che fanno .

  12. … ma guarda un po’… un banchiere che prende altri soldi perchè “eletto” a primo ministro, che non ha coraggio di mettere mano al portafoglio dei “politicini”? E a che serve aumentare le tasse se le spese non si riducono?
    Io pago 10, 2 vanno per i debiti allo stato e 8 vanno per pagare le m1nch1ate del parlamento&c…
    … siamo proprio in democrazia!!

  13. è facile tagliare i soldi ai poveri cittadini ma chi sta in alto si dovrebbe vergognare e anzi dovrebbero essere i primi a togliersi qualcosa proprio per dare l’esempio ma si sa che le parole sono belle ma sono i fatti che contano e io certe volte mi vergogno di essere italiana.
    ci sono persone che non arrivano neanche a metà mese con stipendio o pensione che sia che magari sono costretti a fare anche l’elemosina e dopo si sente che i parlamentari vanno in vacanza con 8 o più guardie del corpo che paghiamo noi con le tasse.
    la mia speranza e che prima o poi qualcuno si svegli e faccia cambiare tutto questo schifo perchè negli altri paesi non è così??

  14. Non e’ Monti, ma sono i nostri cari politici che gli lasciano fare solo quello che vogliono loro, quindi si’ alle tasse e ai tagli ma solo se loro NON vengono toccati. Gli lasciano fare il lavoro sporco per poi lavarsene le mani e avere qualcuno da incolpare.Se Monti ha un difetto e’ quello di essere troppo onesto e di essersi lasciato infinocchiare come capro espiatorio

  15. noi poveri cristi di cittadini abbiamo pagato un sacco di tasse e pagheremo in futuro ancora più tasse: sfido che diminuiranno un poco. I politici vanno a ostriche e caviale! I politici fanno viaggi da 35 mila euro in su con la famiglia e gli amici a spese dello Stato. E Monti cosa ha fatto? Nulla! E’ meglio che non si ricandidi: ha fallito in questo campo e anche chi verrà dopo “promettera’” di fare pulizia, ma non si fara’ nulla perche’ quando l’ambiente e’ marcio, il marcio rimane per sempre, vedi prima repubblica e poi seconda repubblica… Noi cittadini se rubiamo soldi, andiamo in galera, mentre i politici se rubano non vanno in galera e si RICANDIDANO come ha detto Fiorito! Ma dov’è l’uguaglianza? Parlo di uguaglianza dei diritti e doveri! Povera Italia. Avrei preferito nascere in un paese come la Germania!

  16. Caro Dr.Monti,
    sono un 24 enne laureato con 5 anni di esperienza lavorativa.
    A breve mi trasferirò all’estero, stanco di non potermi godere, dopo 12 ore al giorno di lavoro, i miei 4 soldi che guadagno e che sono letteralmente “annullati” dalle spese varie di mantenimento e dal costo della benzina/trasporti per il tragitto casa/lavoro.
    Il tutto accompagnato dalle notizie al telegiornale che gente ipocrita, nullafacente, etichettata con il titolo “onorevole” che prendono 20 volte il mio stipendio e lavorano il e lavorano il 20% in meno di me (quelli più impegnati).

    Come me, tante menti laureate ed in grado di dare tanto ad un Paese, sceglie la fuga.
    Si chieda il perchè.

    Cordialmente

  17. è veramente una cosa incrdibile, ma più ancora è incredibile che i politici o politicanti o buffoni (chiamiamoli come vogliamo) si ostinino a litigare fra di loro in tutte le trasmissioni.
    possibile che non ci sia uno (dicasi uno) che dica “da domani ci tagliamo non gli stipendi, ma tutto il resto”.
    quello sarebbe un bel segnale di intelligenza e propositismo.
    rimango curioso di vedere alle prossime elezioni quale sarà il comportamento degli italiani di fronte ai candidati.
    spero vivamente in una sconfitta della politica e dei partiti

  18. Monti e la sua cricca hanno impoverito e bastonato la povera gente, quella che tutti i giorni lavora, quella a cui mancava poco per andare in pensione. Monti ha solo fatto l’interesse dei poteri politici e economici; la farsa dello Spred che decide cosa si deve decidere è stata giostrata da personaggi come Monti che da sempre sguazzano nella stanza dei bottoni delle banche. La nostra politica fa schifo, per dire poco, e il demagogo Napolitano ha avuto facile gioco a bloccare lo svolgimento democratico del nostro Stato. Vorrei sapere chi mai ha creduto che uno come Monti avrebbe toccato la Casta. Credo che nessuno sia in grado di toccare la Casta, solo forse la violenza.

  19. Tutti quelli con cui parlo si chiedono la stessa cosa. Perchè solo a noi? Ci sono sperperi su sperperi del denaro pubblico (nostro) e nessuno ci mette becco. Fanno la morale per uno scontrino non battuto e poi gozzovigliano e senza nemmeno nascondersi!
    Professor Monti mia mamma prende la pensione minima più una piccola pensione dall’Inghilterra dove ha lavorato i primi anni. Un totale di 600 euro circa. A causa dell’abbassamento del tetto (che sforava per poche decine di euro) ad agosto ha percepito euro 270 di pensione e come lei anche altri. Credo che il professore non sia mai entrato in un supermercato, comunque ormai quei soldi non bastano nemmeno per mangiare.
    Io trovo questo fatto scandaloso, disgustoso e indegno di un paese civile.
    Se la ns. classe politica (tutta) avesse un briciolo di vergogna si dimetterebbe in massa.
    Io non credo più a nulla. Sono una dipendente se non ci fosse il sostituto di imposta col cavolo che pagherei ancora un euro di tasse!
    Saluti

  20. Per parafrasare un noto spot pubblicitario bisognerebbe chiedere a Monti: “Ti piace vincere facile”? Fare tagli ed imporre tasse sui lavoratori dipendenti (e quindi, indirettamente anche sugli imprenditori per via del maggior costo del lavoro) ed i pensionati, sui servizi ai ceti deboli e sulla scuola, sui correntisti ecc… non richiedeva grande fantasia e bravura: nessuna delle vittime ha potuto sottrarvisi se non perdendo il posto di lavoro … anzi no: perchè con la riforma Fornero, anche la mobilità è stata penalizzata.

  21. La miseria e la fame portano alla rivoluzione e se è vero che in Italia non c’è mai stata una vera rivoluzione ma solo moti insurrezionali e anche vero che in tutto c’è sempre una prima volta. Ma vogliono arrivare a tanto?

  22. Monti non ha il coraggio? ma monti per portare avanti una legge deve avere l’appoggio del parlamento… mi sa che non è che monti non ha il coraggio è il parlamento, sono i partiti, i politici che non vogliono! non dimentichiamo i tagli in parlamento mai votati e .. la strana impossibilità di poter fare una ricerca per equiparare gli stipendi dei parlamentari con quelli dei colleghi europei… Monti Monti… diciamo più PDL e PD NON hanno il coraggio o meglio non vogliono… Magari potessimo avere Monti per altri 5 anni! la festa del consigliere Laziale? c’è qualche differenza con le feste di Arcore? con le olgettine?

  23. buonasera,credo che tra monti e il parlamento ci sia stato un patto di non belligeranza…il premier si è fatto carico dell’impopolarità legata ai tagli,alle tassazioni e all’aiuto esplicito al mondo bancario(nessun partito si sarebbe preso simili responsabiltà,infatti berlusconi si è dimesso e nessuno ha chiesto le elezioni anticipate,pur sapendo di vincerle…..)..mentre i politici hanno garantito il loro voto al governo chiedendo di non essere soggetti a drastiche restrizioni…il risultato? partiti che fino a ieri si odiavano sono coalizzati,il premier si sta muovendo liberamente e ai politici non è stato tolto un centesimo.

  24. Credo che come tutti gli scandali italiani dopo questa prima fase di stupore (l’indignazione è un’altra cosa) tutto tornerà come prima e i Consiglieri Regionale continueranno a ad ingrassare.
    In tutto questo gran parlare non ho ancora sentito una sola proposta metta ordine nel caos delle indennità dove tutto è possibile.. Mi dite come mai Fiorito arrivava a percepire una somma sopra i 30.000 euro? Com’è possibile che un Consigliere per firmare con la mano destra percepisce uno stipendio, per firmare con la mano sinistra un’indennità, per occuparsi di feste e festini un’altra indennità ancora? E’ semplicemente scandoloso. Vorri tanto che il Consigliere Fiorito ci indicasse cosa ha fatto per la collettività in questi 30 ultimi mesi.

  25. “Una scusa che non regge, perché vale solo per le Camere e per i partiti (che da 60 anni la Costituzione impone che vengano regolati da una legge che, guarda caso, non è mai stata fatta) e non per i vari consigli e consiglietti, giunte e giuntine Regionali e locali (caso Lazio ma non solo).”
    Se le cose stanno così, perché la stampa non insiste sul fatto che la costituzione prevede una regolamentazione che le camere non hanno mai fatto? I bravi presidenti delle camere si sono infatti opposti immediatamente a Monti, quando questi tentò di intervenire. E poi addirittura anche regioni e province reclamano la loro autonomia, per fare solo i fatti loro. LA POLITICA -di qualsiasi livello- NON E’ UN MESTIERE (come hanno sostenuto alcuni “laziali”) , MA UN MANDATO E PER GIUNTA A TEMPO E NON A VITA.

  26. Sono consulenti esterni pagati con soldi pubblici per fare quello che a napolitano e ai partiti fa comodo. La maggior parte degli italiani credo sapesse che l’incarico di monti e il suo gruppo fosse quello di cautelare gli interessi dei politici. ‘individui senza vergogna ‘ e dell’apparato burocratico e amministrativo che .a tutti i livelli. li sostiene

  27. Ma scusate, quale coraggio? Monti non è un cretino, anch’esso è semplicemente un’impiegato “STATALE”, cioè la rovina degli Italiani: i rappresentanti dello Stato Italiano. ( politici e non ) quindi non si autobastonerà mai. Saluti.

  28. ok e’ vero- non li ha toccati ma……..i fessi siamo noi italiani. non facciamo niente se non predicare, e alle prossime elezioni come dei caproni o non andremo a votare o voteremo come sempre. l’idea di non andare a votare sarebbe buona ma se lo facessimo tutti noi aventi diritto al voto. A quel punto ci dovrebbe essere una reazione sociale.
    Ma speriamo che qualcosa succeda perche’ l’arrivo del burrone e’ vicino se si continua su questa strada.

  29. Il buon Giuliano Amato percepisce una pensione mensile di 31 mila euro. Mio padre dopo aver lavorato per 42 anni al freddo, sotto l’acqua, al caldo infernale, percepisce una pesone di 800 euro. Vi sembra normale? Cos’ha in più l’Ill.mo Amato di mio padre? Una laurea? Varie Cariche pubbliche ricoperte? Tante giornate passate in Parlamento o in ufficio a scaldare quella benedetta poltrona? Perchè non inseriamo le indennità e aumentiamo lo stipendio per chi si SPEZZA la schiena ogni giorno? Perchè i nostri Parlamentari debbono usufrurire della mensa pagata mentre i nostri bambini a scuola vengono messi a pane e acqua? (notizia di pochi giorni fa).
    Perchè non tagliamo la mega pensione a tutti i super AMATI d’Italia e aiutiamo le famiglie bisognose? Con 31 mila euro, riusciamo a dare un bonus di mille euro per 31 famiglie italiane bisognose e se 1000 euro son troppi, suddividendo in 500 euro, aiutiamo ben 62 famiglie ed ecco come inizia a girare l’economia!
    Caro Prof. Monti, non serve una laurea per dare quella FAMOSA spinta all’economia, serve semplicemente tanto buon senso e onestà!
    Vedo tanta ricchezza nelle mani di pochi.
    Su Prof. Monti, taglia del 50 o 60% gli stipendi, le pensioni e tutti gli altri costi di questi politicanti!
    Hai chiesto tanti sacrifici a noi Italiani…..ma ai tuoi parlamentari? Cos’è loro non sono italiani? Non possono fare sacrifici????
    Distinti Saluti e pubblicatela!!!!!

  30. tanto attento anche al centesimo quando riguarda i poveri, non parlimo poi se non emetti lo scontrino, è giusto le tasse vanno pagate.però non si è mai accorto dei lazzaroni che aveva intorno che hanno messo KO il paese per fare i deficenti e non solo.non parliamo se ti dimentichi di fare la denuncia dei redditi di due cud del valore di 400 Euro !che schifo

  31. Have you ever thought about adding a little bit more than just your articles?
    I mean, what you say is valuable and all. But imagine if you
    added some great photos or video clips to give your posts more, “pop”!
    Your content is excellent but with pics and videos, this blog could undeniably be
    one of the very best in its field. Very good blog!

  32. certamente io penso che devono ancora trovare un modo di farla la legge che sia a loro favore , è poi non avevono il tempo di trovare un accordo per la legge anti coruzzione , perche sarebbero tutti in galera , è poi sprecavono il tempo per studiare di come spartirsi il potere ….. oppure di sputtanarsi a vicenda ….insomma a mio avviso è come si dice
    CHE CANE NON MANGIA CANE …. il coraggio per leggi contro il popolino c’è aumentare il nostro disagio si fa in pochissimo tenpo anzi …… come detto fatto.. io mi auguro che alle prossime votazzioni il popolo capisca è si rende conto dei politici attuali che sia destra è sinistra non hanno piu ragione di esistere . MANDIAMOLI A CASA con il nostro voto a nuove immagini

    mario

  33. verissimo Monti DEVE essere sollecitato SPINTO ad effettuare i tagli oltre il 5o% dei politici,dei loro salari, benefit, tanto per quello che sino ad ora hanno dimostrato di saper fare non succedera’ niente salveremo solo il paese
    FATE AZIONI

  34. pienamente d’accordo. ho seguito il servizio sul Tg5 del 26 us delle ore 13 sui costi della politica e dello stato e il sentimento che assale è di un completo scoramento della situazione in cui la classe politica dal dopoguerra ad oggi ha portato il nostro paese, classe politica che ha pure il coraggio di pontificare
    sulla moralità della sua azione.
    Detto questo una proposta che i dati così bene espressi nel servizio siano continuamente ricordati ai telespettatori sulle reti Mediaset con banner scorrevoli e questo fino alle elezioni politiche che spero
    vengani indette prima possibile.

  35. …..da 60 anni la Costituzione impone che vengano regolati da una legge che, guarda caso, non è mai stata fatta….e allora Egregio Professor Monti? Che aspettiamo a farla questa legge? Che tutti i pensionati siano allo stremo? Lo sa Lei quali sono le persone che nei vari articoli vengono additate come risparmiatori sugli alimentari? Persone che risparmiano anche sul pane e sulla carne e così via…..mentre altri a spese nostre lì mangiano ostriche…..ed in tutto questo gli acquisti calano perchè i meno abbienti NON CE LA FANNO PIU’ AD ARRIVARE A FINE MESE eppure siamo i più tartassati mentre i cosidetti RICCONI non si privano proprio di nulla….Visto che lei è persona di grande intelligenza, PROVI A METTERSI NEI LORO PANNI e vedrà che magari le vanno pure stretti……….spero che Lei no voglia arrivare a mangiarci gli uni con gli altri….ci rifletta….

  36. Un governo di persone ricchissime, con redditi da 300.000 euro in su, patrimoni grandissimi NON noti allo Stato Italiano (detto due volte dalla fornero …… ) e liquidazione milionarie , fa l’ interesse solo dei ricchi e dei politici.

  37. bene….
    il nostro caro monti non ha il coraggio di toccare i parlamentari….
    allora cosa e stato messo li a fare….
    ragazzi sveglia la politica non serve piu a niente…almeno questa…che abbiamo noi in italia
    fanno schifo e hanno pure il coraggio di prenderci per il culo andando adenunciarsi in televisione

  38. NON VI ERA ALCUN DUBBIO CHE NON METTEVANO LE MANI NELLO LORO TASCHE MA BENSI IN QUELLE DEGLI ALTRI CHE, TRA L’ALTRO, SON QUASI VUOTE. NON ESISTONO PAROLE PER DESCRIVERLI.

  39. perche’ non tagliate del70% il senato uguale per la camera ,tutti gli sperperi ,le agevolazioni ,gli stipendi del 70%,finanziamenti ai partiti ecc. ecc. non lo fate perche’ siete della stessa pasta,corrotti…..non penso che verranno in molti quando si votera….

  40. per tutto lo schifo che sta succedendo io preferisco il dott. Monti tutti e dico tutti gli italiani dovrebbero mettersi una mano sulla coscienza e non andare a votare perchè nessuno e dico nessuno merita stare al governo sono tutti ladri. allora sig Monti perchè non cerchi almeno di punire questi ladri dimezzando lo stipendio, togliendo le indennità, faccia qualcosa…. perchè pagare solo noi poveri cristi che percepiamo solo 1.000,00€ al mese e siamo fortunati rispetto a quelli che non hanno lavoro o sono stati licenziati, pur essendo persone oneste?

  41. Monti ha fatto tutto quello che era facile fare: aumentare le tasse, tagliare i servizi ( sanità, scuola ecc.. ) MA PROVARE A IMPORRE TAGLI SULLA POLITICA NO. Perchè? Innanzitutto gli interventi di aumento tasse, tagli sulla sanità ecc.. hanno dato risultati immediati e le proteste che hanno suscitato sono di gran lunga inferiori agli scalpitii che TAGLI ALLA POLITICA, avrebbero provocato tra i politici. La nostra classe politica detiene il potere (finchè qualcuno non glielo toglie bruscamente), ma visto che la credibilità, sia verso i cittadini che verso gli altri stati esteri è pari a zero, egregio professore, almeno PROVIAMO PUBBLICAMENTE ad imporre tagli considerevoli su tutta la gestione politica per poi sentire PUBBLICAMENTE attraverso la televisione o dai giornali, che i politici si rifiutano per il bene collettivo di collaborare con sacrifici? Forse qualcuno di loro si vergognerebbe a dichiare pubblicamnete che non intende rinunciare al magna-magna a cui è abituato. Anche in vista delle prossime elezioni. Gallina oggi e uova domani?
    Sicuramente in questo modo, il governo Monti avrebbe vita breve. Tutta la classe politica gli si rivolterebbe contro e addio consensi e appoggi nel mandato… .

  42. Giusto.Per fare certe cose ci vuole coraggio. Ma non ci si può aspettare atti coraggiosi, da gente che come Monti, ogni anno s’incontrano aport chiuse con gli altri Potenti della Terra, per decidere il futuro dell’umanità.
    Per cambiare le cose, bastano tre ore. Non ci vuole tanto da pensare. Il fatto è che manca la volontà, piu’ che il coraggio.
    Io dico: chiusure di province, regioni,accorpamento comuni sotto i 10.000 abitanti. Tagli di soldi ai partiti. Chiusura di Inps, sindacati e associazioni totalmente inutili. Consegna del lordo dello stipendio ai dipendenti e tassazione del reddito in una misura totale del 25%. Tasse al 25%. Investimenti in infrastrutture. Piccole agenzie delle entrate territoriali, e vicine alla gente. chiusura di equitalia. condono tombale. abolizione di polizia locale,provinciale. Con tutti gli organi vigilanti sull’ordine pubblico, non dovrebbe esserci neanche un ladro in giro…e invece…i primi sono proprio li’ al governo.
    Allora? mi votate? Scrivetemi e uniamoci

  43. Monti dice che non si candiderà, certo sa che nessuno lo voterebbe neanche la moglie ma Casini si.
    Quindi lui spera in un’altro reincarico presidenziale e non democratico così finirà l’opera demolitoria dell’Italia.

  44. abbiamo gia’ capito che il patto Monti -partiti si fondava su voi mi sostenete e io non vi tocco diarie,stipendi,rimborsi ,scorte ,auto blu,ecc…………..Monti altrimenti durava mezza giornata!!ma chi vogliono prendere in giro,falsi,ipocriti,dispensatori di corruzione e mangiapane a tradimento!!!!!!!!

  45. Il professorino, con il suo tipico aplomb da intellettuale da quattro soldi, ha fatto il più grande regalo alla casta maledetta e ora si aspetta il rinnovo del mandato, “ma solo per spirito di servizio” nel più tipico linguaggio cattocomunista.
    Può andare al diavolo quando vuole, ci ha riempito di tasse, di lacci e laccioli, mettendo il bastone tra le ruote dell’economia italiana… senza far scucire un centesimo ai ladri di stato, ai mantenuti politici, ai professionisti della politica e loro accoliti.
    Quando finalmente si faranno le ghigliottine per i maledetti notabili, sarà uno dei primi della lista.

  46. non si sono tolti nulla e a me io parlo per me come per milioni di italiani la casa dove vivo da 20 anni per seconda casa non anno dato la possibilita di pagarla per prima essendoci usofrutto di mia madre mio marito è senza lavoro e io sono part ime ,comunque fate restituire i soldi a chi a rubato e risanate i conti italiani e mandate al lavoro i politici come faccio io con i mezzi pubblici togliete i benefit perchè noi vi dobbiamo pagare le tasse? visto che abbiamo problemi ad arrivare a fine mese siete una vergognaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa sui patrimoni grandi non avete messo nessuna tassa ,
    noi siamo stanchi di tutti fuori tutti dal governo ci vuole gente nuova ma non monti che ha messo la dittatura non va bene il presidente della repubblica ha messo altri mangia pane a tradimento a governare non bastavano i danni fatti bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  47. Ognuno che abbia responsabilità amministrative nel privato viene giudicato (ea volte anche licenziato) per quello che fa. Una gestione fallimentare dei soldi pubblici come quella che tutti conosciamo non ha responsabili!!!! Parlano di altro (di riforme, di Euro, di crisi internazionale, della rigidità tedesca ecc.ecc…..) quasi a cercare capri espriatori diversi dalle irresponsabile gestione della cosa pubblica che ogni giorno sfila davanti a ns. occhi, si perchè sembra che questo disastro sia altro rispetto al problema della crisi economica!! Se avessero un minimo di dignità si dimetterebbero quantomeno per incapacità dimostrata. Con chi dovremmo prendercela per questi risultati fallimentari? E invece continuano con le loro chiacchiere a pontificare dispensando ricette che resteranno poi solo sulla carta, quasi che il problema siano le parole e non i fatti. Spero che con le prossime elezioni questi incapaci siano mandati tutti a casa.

  48. Monti ha fatto molti errori ma uno è madornale, stà facendo chiudere le piccole aziende. Ne chiudono 1600 al giorno.
    Ogni volta che una di queste aziende chiude, occorrerebbe suonare le campane a morte.
    Queste sono le colonne portanti del sistema italia.
    I “conti” non torneranno.
    Prepariamoci al peggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *