Ilva, chi ha inquinato di più, lo Stato o il privato?

I lavori di costruzione dell’acciaieria allora Italsider di Taranto cominciarono nel 1961, monumentale esempio di quei colossali investimenti dello Stato in operazioni di industrializzazione del Mezzogiorno, secondo un certo meridionalismo politico e sindacale, rivelatosi velleitario, retorico e fallimentare, che rifiutava un futuro solo di agricoltura e turismo delle regioni del Sud. La produzione cominciò nel 1965. Trenta anni dopo l’impianto fu privatizzato e ceduto, come Ilva, vecchio nome di Italsider, al gruppo Riva. Dunque per tutto quel tempo l’impianto, di proprietà dello stato e costruito dallo stato, ha inquinato senza che alcuno avesse da ridire. Continua a leggere